Come difendersi dall’errata SOS Antiriciclaggio

Come difendersi dall’errata SOS Antiriciclaggio

Se le valide ragioni che hanno indotto un destinatario della normativa antiriciclaggio a commettere un errore in fase di trasmissione della SOS (segnalazione operazioni sospette) che ha, ugualmente, raggiunto lo scopo, vengono evidenziate adeguatamente nelle osservazioni inoltrate al Mef, quest’ultimo non emetterà il decreto sanzionatorio. E’ questa la conclusione positiva di un’attività di assistenza in materia di pre-contenzioso con la quale si è evitato che un professionista si ritrovasse a dover pagare un’ingiusta sanzione contestata…

Read More

Antiriciclaggio: obblighi di adeguata verifica in caso di apertura di partita Iva

Antiriciclaggio: obblighi di adeguata verifica in caso di apertura di partita Iva

In quest’ultimo periodo, tra i miei collegamenti di Linkedin si stava discutendo molto sul contenuto di una risposta fornita il 15 luglio del 2019 in materia antiriciclaggio da “Il Sole 24 Ore” con la sua rubrica l’Esperto Risponde. Nello specifico, la redazione del quotidiano rispondeva a due domande poste da un lettore: la prima riguardava l’obbligo, per il commercialista che assisteva il cliente per il solo invio telematico del modello AA7 o AA9 necessario all’apertura…

Read More

Antiriciclaggio: l’individuazione del responsabile degli adempimenti negli Studi Professionali

Antiriciclaggio: l’individuazione del responsabile degli adempimenti negli Studi Professionali

Potrebbe apparire strano ma ancora oggi, ad oltre 10 anni dall’entrata in vigore della disciplina antiriciclaggio, vi sono numerosi professionisti che mostrano reticenza nell’accettarne la convivenza. Questa ostilità, che spinge a non dedicare il giusto tempo all’assolvimento degli adempimenti in materia, è motivo di errato apprendimento di una normativa che, invece, se solo si accettasse di adempiere non per la paura di incorrere in sanzioni, ma bensì per la volontà di collaborare concretamente al tentativo…

Read More